Guia Besana

Guia Besana

 

Fotografa torinese che vive e lavora tra Parigi e Barcellona.
Con una particolare attenzione ai soggetti femminili viaggia in paesi diversi e nel 2005 diventa membro di Anzenberger Agency e nel 2013 anche della Galleria a Vienna. Dal 2016 collabora con "1968", una galleria on line dedicata alla fotografia contemporanea con sede a Londra.
Il suo lavoro ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali fra cui Los Angeles LADCA, MIFA, Marie Claire premio Internazionale, AI AP, PWP – Professional Women Photographers, finalista al Julia Margaret Cameron, finalista al Premio Leica Oskar Barnack. Con il progetto personale Baby Blues ha vinto il premio Amilcare Ponchielli Grin 2012.
Si avvicina alla fotografia dopo aver concluso i suoi studi in comunicazione a Torino. Con il suo primo lavoro personale viene selezionata come finalista al premio Leica Oskar Barnack e come menzione speciale al premio FNAC. Nel 2005 ha documentato l’Aids in Swaziland, Sud Africa, con il progetto Traces, pubblicato come portfolio su Courrier International.
Le sue immagini sono regolarmente pubblicate su riviste e blog internazionali come Imprints, Leica World Magazine, Le Monde e M Le Monde Magazine, Courrier International, Vanity Fair, Huffington Post, D di Repubblica e Marie Claire.

 

 

//Sito dell'autore